Cosa valutare per acquistare un VPS?

Cosa valutare per acquistare un VPS?

Se vuoi acquistare un server VPS ecco a cosa devi fare attenzione:

  1. Sistema di virtualizzazione: Ci sono molteplici sistemi di virtualizzazione disponibili sul mercato, il migliore di tutti questi (e quindi anche il più costoso) è VmWare, le prestazioni e l’affidabilità però sono il meglio che la tecnologia possa offrire, ti consigliamo di privilegiare un hosting provider che utilizzi tale sistema di virtualizzazione.
  2. CPU, RAM, Storage e Traffico: La prima caratteristica che devi valutare nella scelta di un VPS è la configurazione hardware del server virtuale. Questa è forse la caratteristica più importante. La configurazione del VPS è fondamentale: infatti, scegliendo questa tipologia di Webhosting invece di quella condivisa sai già che avrai necessità di caratteristiche tecniche capaci di supportare il traffico che si genera sul tuo sito Web. Scegli il dimensionamento di CPU, RAM, Spazio Disco e Traffico garantito più idoneo al tuo servizio web.
  3. Sistema Operativo e Pannello di controllo: Scegli un sistema operativo (Linux o Windows) che conosci bene, in alternativa considera un hosting provider che fornisca supporto sistemistico sui VPS, in questo modo in caso di problemi limiterai al minimo il disservizio del tuo VPS.
  4. Sicurezza: La sicurezza di un VPS è fondamentale, se non sei in grado di gestire un firewall software direttamente nel VPS considera un hosting provider che fornisca una protezione firewall hardware esterna e che si occupi lui di tutto il necessario per mettere in sicurezza il tuo VPS. Inoltre, la presenza del datacenter sul territorio europeo è sinonimo di garanzia sulla privacy.
  5. Assistenza Tecnica: Le offerte VPS si dividono in managed unmananged. Le versioni gestite (managed) sono adatte a utenti con poca dimestichezza con i server e con una preparazione IT di base, tale da preferire che sia il provider a gestire in tutto e per tutto il VPS, come una sorta di shared hosting. La versione non gestita (unamanaged) si adatta ai professionisti del settore, che vogliono avere un controllo totale della macchina virtuale e un accesso SSH root completo. Quest’ultima modalità non esclude l’obbligo che il provider effettui un monitoraggio 24 ore su 24 sul server, sui sistemi annessi e sulla sicurezza dell’intera infrastruttura. In questo ambito, devi valutare anche l’assistenza tecnica fornita dal provider. Un sistema di chat, email e ticket è a volte più che sufficiente, ma se riesci a trovare un provider che ti garantisca di poter parlare sempre con un esperto e risolvere qualsiasi problema con una sola telefonata è un plus che non puoi farti sfuggire.

Scopri tutte le nostre offerte sui server VPS